magnetoterapia casalpalocco acilia

MAGNETOTERAPIA
Migliora la cinetica enzimatica delle cellule e ripolarizza le membrane cellulari riequilibrando la permeabilità delle membrane. Le funzioni vengono migliorate in seguito ad un uso maggiore di ossigeno promuovendo  un' accelerazione di tutti i fenomeni riparatori. 

La Magnetoterapia agisce quindi come un potente analgesico, riducendo i tempi di guarigione di una frattura, stimola lo scambio cellulare, migliora l'ossigenazione e il nutrimento dei tessuti, riduce l'infiammazione, stimola il riassorbimento deglòi edemi e migliora il flusso capillare.

Agisce:
  • sull'apparato osteo articolare
  • sul sistema muscolare
  • sul sistema nervoso
  • sul sistema circolatorio

Utilizzato per il trattamento di :
 
  • fratture sia durante che dopo immobilizzazione
  • artosi, tendinite, epicondiliti, borsiti, periartriti
  • cervicalgie, lombalgie, mialgie 
  • osteoporosi

Torna alla lista        Stampa