Quello che comunemente viene chiama “colpo della strega” non è altro che una lombalgia acuta che causa un improvviso ed intenso dolore nella parte bassa della schiena. 

Il dolore lombare è dovuto a una forte contrattura dei muscoli, originata da uno sforzo brusco e improvviso o da un movimento veloce e scorretto. La tensione muscolare impedisce una corretta distensione dei muscoli, che rimangono contratti causando dolore e impossibilità di recuperare la naturale posizione eretta.

Sebbene il colpo della strega sia un disturbo improvviso e difficilmente prevedibile, è possibile identificare alcuni fattori che aumentano il rischio di andare incontro a questo problema. Un primo fattore da considerare è la condizione muscolare: un soggetto con una muscolatura debole presenta maggiori rischi di incorrere nel colpo della strega. E’ altrettanto importante, se si devono compiere sforzi o movimenti rapidi che coinvolgono la schiena, che la muscolatura sia sufficientemente calda, in modo che i tessuti siano preparati a sopportare adeguatamente il carico di lavoro. Anche un peso corporeo elevato e una bassa temperatura ambientale possono favorire l’insorgere del problema, causando un dolore forte e costante alla schiena.
Se si deve sollevare un peso è importante piegarsi sulle ginocchia per prenderlo da terra e distribuire il carico in egual modo sulle braccia.

 
colpo della strega

Come è opportuno intervenire se si viene colti da “colpo della strega”?
Nella fase immediatamente successiva all’inizio del dolore è necessario favorire il rilassamento e la diminuzione della tensione dei muscoli. Per le prime ore è quindi consigliato il riposo, con un graduale e lento recupero del moto. In caso di dolore particolarmente acuto è possibile assumere degli analgesici. A volte riscaldare il muscolo contratto può aiutare ad alleviare il dolore.
Trascorsi 2-3 giorni dall’inizio del problema è opportuno un graduale piano di recupero, con l’introduzione di leggeri esercizi fisici che favoriscano la decontrattura (allungamento) dei muscoli lombari. Un ruolo chiave per ottenere questo risultato è svolto da massaggi e manipolazioni che, se praticati da fisioterapisti qualificati, velocizzano notevolmente i tempi di recupero.

In generale un consiglio che possiamo dare è che un regolare esercizio fisico per mantenere tono e forza muscolare è essenziale per prevenire una lunga serie di problemi fisici, incluso il colpo della strega.

A questo scopo, alcuni esercizi mirati all’allungamento e alla distensione della colonna vertebrale possono essere d’aiuto. Ecco due semplici esercizi da poter fare a casa: da seduti a terra con le gambe distese, allungatevi il più possibile in avanti e mantenete questa posizione per qualche secondo; (piegare un po' le ginocchia se non arrivate a toccare con le mani i piedi) dalla stessa posizione iniziale, allungate le braccia tese verso l’alto mantenendo dritta la colonna vertebrale.
 
esercizi colpo della strega

 

Torna alla lista        Stampa