Per quanto riguarda la Fisioterapia rimandiamo alle pagine dedicate ai Servizi Riabilitativi.
 

OSTEOPATIA
L' OSTEOPATIA
E' UN PROCEDIMENTO TERAPEUTICO SICURO, NATURALE, NON INVASIVO ED INDOLORE CHE AIUTA IL CORPO AD AUTOREGOLARSI.
Gli osteopati imparano a riconoscere e trattare le cause del dolore, piuttosto che semplicemente a trattarne il sintomo, considerando il generale stato di salute prima di decidere qualunque tipo di cura.
La valutazione dei fattori biomeccanici consiste nell'identificare la predisposizione che è la causa degli effetti percepiti dal paziente come sofferenza.
L'osteopatia è un metodo preciso di valutazione e trattamento manuale, riconosciuto dall'Associazione Medica Britannica come una disciplina clinica.
Tale disciplina curativa è adatta a tutte le età e può risolvere una vasta gamma di disturbi.
Spesso viene associata al mal di schiena, in realtà è una disciplina olistica che cura con successo problematiche relative all'apparato muscolo-scheletrico, disturbi digestivi, cefalee ed altro ancora, purchè l'origine di questi sintomi sia dovuta ad uno squilibrio.
E' noto che problematiche di occlusione dentale (scorretto allineamento dei denti) ed un errato appoggio del piede possono dar luogo a disturbi percepiti su tutto il corpo.
Con le sue abilità "palpatorie", l'Osteopata esegue test di mobilità attivi e passivi di tutte le articolazioni del corpo, esamina la respirazione e il ritmo craniosacrale, sarà quindi in grado di riconoscere il problema e decidere se è applicabile un protocollo osteopatico.


TRATTAMENTO OSTEOPATICO
L'osteopata usa le sue mani per trattare i pazienti utilizzando vari tipi di tecniche, in modo da poter scegliere quella appropriata ad ogni singola persona.
Il trattamento può comprendere massaggio miofasciale, manovre articolari dirette, stiramenti assiali, tocchi leggeri sulle ossa craniche e sul sacro, pressioni delicate sui visceri.
Può essere inoltre coadiuvato da esercizi da fare a casa e consigli riguardo alla postura, alla dieta e più in genere sullo stile di vita.
La prima visita dura di solito 30 minuti, viene ascoltata la storia del paziente, che comprende gli attuali disturbi, ma anche quelli passati,l'osteopata potrà rivolgere domande relative al tipo di lavoro ed eventuali hobby e passatempi.
Normalmente viene chiesto di spogliarsi parzialmente per permettere all'osteopata di identificare i punti deboli o tensioni eccessive nel corpo.
Potrebbe essere necessaria una diagnosi medica scritta o referti radiografici allo scopo di identificare le controindicazioni al trattamento ostoepatico, questo permetterà una valutazione globale ed un piano di trattamento mirato.
Dopo tale indagine l'osteopata sarà in grado di dire se può aiutare il paziente nella soluzione del problema, potrà proporre quindi un programma terapeutico da seguire.

ALCUNI DISTURBI TRATTABILI CON L'OSTEOPATIA

  •   Ernia discale
  •   Mal di schiena anche in gravidanza
  •   Dolore al collo, spalle e braccia
  •   Sciatalgia
  •   Dolore progressivo all'anca, ginocchio o piedi
  •   Scoliosi adolescenziale
  •   Squilibri posturali - asimmetrie
  •   Traumi sportivi - distorisioni - microtraumi
  •   Postumi da incidenti con colpo di frusta
  •   Tunnel carpale
  •   Epicondilite
  •   Problemi dell'infanzia e dello sviluppo
  •   Postumi da interventi chirurgici
  •   Emicrania
  •   Disordini collegati al sistema craniale e/o viscerale
  •   Artrosi e degenerazioni articolari in genere

 

Torna alla lista        Stampa